SCREEN

Layout

Cpanel

Racconti

ITA - IL PIACERE DI RICOMINCIARE...dal piccolo!

Italia  Agosto 2005 di Flyman


Ricominciare, sembra quasi la canzone di Pappalardo, ma dopo più di 70 giorni di riposo forzato da qualche parte bisognava pur cominciare, gia, ma dove? Quando l`omino con il camice bianco mi disse la famosa frase: BASTA, NIENTE PIU` BACCO TABACCO E VENERE, E SOPRATTUTTO RIPOSO E NIENTE STRAPAZZI pensavo mi stesse prendendo in giro ......

Leggi tutto...

Gufo Nero non avrai il mio scalpo

Un racconto
Italia Agosto 2005 di Beppe Saglia (beppe s.)


Mercoledì d’Agosto. Appena meno afoso del solito grazie ai recenti temporali. Finisco il cantiere alle 17.30. La schiena è letteralmente a pezzi, ma il pomeriggio giovane e la vicinanza alla prima bassa padana mi spingono a fare un cambio di rotta. Vedo il Po a Casale, è cioccolato, e l’embrione di idea di andare ad aspi si spegne di colpo ......

Leggi tutto...

Era un mattino come tanti altri

Racconto
Italia Ottobre 2004 di Guido Fregoni

I primi tepori primaverili si fondevano nell’aria, mi avviavo stancamente verso il quotidiano quando ... poggiati al muro della portineria, dei neri sacchi rigonfi di vestiti smessi, destinati ai più bisognosi, avevano attirato la mia attenzione......Con una certa circospezione e destrezza da fare invidia ad un prestigiatore feci mio l’astuccio, non amo farmi sorprendere con le mani tra i sacchi della spazzatura, schiusolo, vidi con stupore una canna da pesca in bambù.....

Leggi tutto...

Quella volta che incontrai "Giuseppe" sull'Orco

Racconto 
Italia  Giugno 2003 di Rinaldo Morellato (Aldo42)


Lo spirito di questo racconto si scontrerà probabilmente con la filosofia di tanti giovani PAM desiderosi di catturare MOLTO E PRESTO ma può anche darsi che col tempo, in alcuni di loro, nasca quello spirito, quel modo di vedere la pesca a mosca, che prescinde dall'aspetto quantitativo, privilegiando altri aspetti che , in base al loro "percorso PAM" sapranno raggiungere......

Leggi tutto...

Una favoletta di tre ragazzini e un fiume

Racconto
Italia  Giugno 2003 di Piero Ravotti (Piero49)


Quando non si è più bambini e non si è ancora ragazzi. Ragazzini, sospesi nella vita.
L'idea di trovarsi tra due età, una appena finita e l'altra non ancora incominciata, ma impazienti d'assalire gli anni di futuri calendari. E' l'età in cui si vuole essere più vecchi. E' la percezione inconsapevole di essere sospesi sull'abisso del tempo: un limite assoluto ...

Leggi tutto...

L'istinto e la Valcasotto

Ricordi
Italia  Maggio 2003 di Piero Ravotti (Piero49)


Scrivo cercando nella memoria i ricordi.
Devo andare indietro negli anni, non so contare, e questo è già una bella fortuna.
La valle è la Valcasotto, scritta così, una sola parola, come una sola strada da Alba a Pamparato, tutta di corsa, senza fermarsi.
Qualche breve rettilineo e tante curve, e l'occhio quasi sempre a guardar l'acqua.
La partenza, un comodo inizio di giornata.
Sul torrente verso mezzogiorno, non per il posto in trattoria, ma per entrare nelle gole sperando che tutti gli altri fossero a mangiare.....

Leggi tutto...

Il popolo dei pescatori mi prese per mano

Ricordi
Italia  Maggio 2003 di Piero Ravotti (Piero49)


La prima volta che quella mano, di uomo adulto, già molto esperta del mondo, cercò e incontrò la mia, appena aperta nell'annaspare senza senso la mia prima aria umana, non fu certo per farmi camminare: non posso ricordare, ma non devo ricordare, di sicuro volle che i suoi ed i miei, ancora, incoscienti occhi, vedessero lo scorrere del fiume.....

Leggi tutto...

L'impronta

Racconto
Italia  Gennaio 2003 di Piero Ravotti (Piero49)


Non scegli, e sei già nato.
Non scegli, e quando ancora la mente non è assistita da una volontà consapevole, la tua impronta è già segnata.
Se in famiglia, in tempi remoti, ci fu chi visse di pesca, e se, nonni e zii furono pescatori per passione e se la culla fu un Borgo a precipizio sul fiume, allora l'impronta non poté che essere quella che segna la gente di fiume, questa: negli occhi le velocità dell'acqua, nelle orecchie i ritmi del suo scorrere, nel naso i profumi della preistoria, nella mente il piacere della libertà.....

Leggi tutto...

Fiumetto (Dungloe river, Co. Donegal)

Sapore d'Irlanda 
Irlanda  Aprile 2002 di Doriano Maglione


Questo piccolo fiume raccoglie le acque di diversi laghi nell’area di "The Rosses", si pesca la trota di mare in estate; è diviso in tre tratti: dal mare a Dungloe Lough, ci sono alcune buone pool, migliori possibilità con acqua alta per la piena in corrispondenza della marea entrante, meglio quando c’è vento......

Leggi tutto...

Canna e corda

Racconto
Italia  Agosto 2001 di Mirto Campi


Era tanto che avevo desiderio di provare a lanciare in quella buca da film.
L'enorme pozzo doveva essere popolato da belle Fario autoctone, in quanto a valle e monte della buca stessa di pesce ce n'era, eccome. Il problema era arrivare a quel buco scavato nell'arenaria chissà in quale era antica.
Da valle si doveva risalire almeno di 200 metri, mentre da monte, tagliando un campo di foraggio s'intravedeva il pozzone a circa una cinquantina di metri.....

Leggi tutto...

Poesia

Poesia 
Italia  Febbraio 2001 di Beppe Saglia (beppe s.)


Essere sponda sulle tue sponde
Scorri lento tra il mito e la neve
concentrando la nebbia......

Leggi tutto...

Il temporale

Racconto
Italia  Febbraio 2001 di Gianfranco Pelliciari (Von Pellix)


Il greto del torrente, ormai illuminato dai primi raggi del sole di mezzogiorno, risuonava del mormorio dell’acqua che scivolava tra le pietre come un sinuoso serpente, lambendole in un abbraccio morbido ed umido. Il suono armonico che ne scaturiva, ipnotico e rassicurante, mi accompagnava mentre mi spostavo da una buca al raschio successivo, alla ricerca di un segnale che indicasse la presenza in caccia di qualche bella trota.....

Leggi tutto...

PIPAM Shop ...

.... NEWS !!!

Sei qui: Home Fly Magazine Racconti