SCREEN

Layout

Cpanel

Lancio Doppia Trazione

di Valerio Santagostino (BALBOA)


Bene cari amici, siamo arrivati alla doppia trazione, la regina dei lanci. Marvin Hedge, con l’invenzione di questo movimento, codificò un metro di giudizio universale per il mondo del flyfishing. Caricamento maggiore della canna, distanza, velocità di coda, sincronia delle braccia, armonia dei movimenti, timing, etc. Sono solo alcune delle conseguenze di una buona doppia trazione e proprio per questo, è forse il lancio più importante. Affaticamento minore delle braccia, maggior distanza, aiuto in caso di vento, meno falsi lanci, finali più tesi e loop più stretti invece sono alcuni dei vantaggi. Come dice il termine stesso, la doppia trazione implica due trazioni, una fatta al momento del lancio all’indietro e un’altra nel lancio in avanti. Mai e poi mai, tranne che per un brevissimo tratto, le due mani vanno nella medesima direzione. Alla fine di ogni trazione, la mano sinistra (per i destrorsi) sale a prendere la coda e si avvicina all’impugnatura. Il fattore più importante è mantenere sempre la tensione di coda, in caso contrario o non viene risucchiata nel lancio all'indietro o lo shooting nel lancio in avanti è alquanto scarso. In tutti i casi di una coda molle, il lancio rischia di collassare. Più il percorso di caricamento sarà diritto, più la doppia trazione sarà efficace. Non abbiate paura, come quasi in tutti i lanci, ad ampliare i movimenti. Lo shooting và rilasciato all'ultimo, quando la canna si è quasi raddrizzata completamente nel lancio in avanti. Per raggiungere distanze molto elevate ( es.: gare di lancio), entrano in gioco anche i grandi muscoli: dorsali, pettorali (anche la spinta di gambe può incrementare sensibilmente la distanza). Ricordate: per raggiungere la stessa distanza, con una WF dovete volteggiare una porzione di coda inferiore rispetto a una DT.

Partite con la canna bassa impugnando la coda con la sinistra vicino al primo anello. Tenete il piede sinistro avanti per avere un percorso di caricamento più lungo


Cominciate ad alzare la canna, mantenendo sempre la tensione di coda


All’altezza del viso, date una trazione in avanti, possibilmente in linea con gli anelli della canna. Favorirete cosi lo shooting all’indietro


Proseguite con la canna all’indietro fino allo stop posteriore


Salite con la mano sinistra a riprendere la coda


La mano che traziona è molto vicina al mulinello e al viso


Ripercorrete il percorso al contrario, fino allo stop anteriore. Le mani per un brevissimo tratto viaggiano appaiate


Eseguite uno stop secco e breve ( più lo sarà e più la doppia sarà efficace ) mentre la sinistra effettua un trazione più lunga della prima, andando ben oltre il ginocchio, fin dietro la schiena

COSA EVITARE
- un percorso di caricamento non rettilineo
- rotazioni di vario genere ( spalla, polso,etc…)
- dare uno stop dietro troppo basso verso il terreno (la stessa cosa vale per lo stop anteriore)
- fare movimenti a scatti, si perde tensione e contatto con la coda, rischiando tailing loop
- rimanere, dopo la prima trazione, immobili, con il braccio a mezz’aria. La mano sinistra torna immediatamente verso l’impugnatura per effettuare la seconda trazione.
- trazioni troppo brusche ( tailing)
- avvicinare troppo rapidamente la mano sinistra al primo anello per effettuare la seconda trazione (si forma una pancia con calo di tensione immediato).
- eseguire la prima trazione attraversando il torace con la coda. Si formerà un brutto angolo tra la coda e il primo anello, impedendo lo scorrimento dello shooting all’indietro.

Vi riassumo la sequenza in movimento delle posizioni base per eseguire la doppia trazione:

Valerio Santagostino

PIPAM Shop ...

Novità - Fly Tiers Word



Xs plus 2

NOVITA' >> XS Plus 

FINALMENTE E' ARRIVATA LA CODA DA FROLLER PER LA PESCA IN LAGO!!!

 

Leggi tutto...

.... NEWS !!!

Novità - La Vallata

La Vallata
Nuovo negozio e nuovo sito!!! 
Leggi tutto...
Sei qui: Home Tecnica & Tattica Lancio Lancio Doppia Trazione