SCREEN

Layout

Cpanel

Composizione dell'immagine fotografica

Composizione dell'immagine fotografica

Testo e fotografie di Marco Oliosi (Oio)

Tutti in pesca portiamo la fotocamera per ritrarre le nostre catture, i paesaggi che ci circondano, gli insetti e perchè no anche i nostri compagni di avventura. Ecco di seguito alcuni accorgimenti e trucchi per realizzare immagini migliori. Quello che andrò a scrivere sarà tutt'altro che esauriente ma permetterà a tutti di andare sul fiume con qualche nozione in più su come comporre una fotografia.

La regola dei terzi

Immaginiamo di dividere in nove parti uguali l'immagine tracciando due linee orizzontali e due verticali.
Alcune fotocamere digitali ci aiutano facendo apparire queste linee nel monitor.
Inquadrando collochiamo il soggetto che ci interessa in corrispondenza dei punti d'intersezione di queste linee o lungo le linee stesse. La regola funziona sia per inquadrature orizzontali che verticali.


La linea dell'orizzonte

Panorama con orizzonte alto: con la linea dell'orizzonte alta andiamo ad evidenziare il contenuto terrestre dell'immagine, creando un immagine molto ricca.
Panorama con orizzonte intermedio: con la linea dell'orizzonte intermedia si crea un effetto simmetrico tra la terra e il cielo, molto utilizzato quando il panorama si riflette in un lago o in grande fiume o in presenza di condizioni equilibrate.
Panorama con orizzonte basso: mantenendo la linea dell'orizzonte bassa andiamo ad evidenziare il cielo o la parte superiore del paesaggio, viene usato per drammatizzare un immagine in presenza di cieli molto ricchi e di grande impatto o per dare respiro e profondità all'immagine.

Le linee guida

A volte può essere utile inserire nell'inquadratura linee naturali che guidino il nostro sguardo verso il soggetto da valorizzare; una linea di alberi, un ramo, l'ansa del fiume. Il nostro occhio comandato dal cervello tende a leggere l'immagine come se fosse una pagina di un libro, iniziando da sinistra in alto finendo a destra in basso. Teniamolo presente quando andiamo ad inserire queste linee nella nostra composizione.


Le cornici naturali

Possiamo usare delle quinte naturali (alberi, rami e vegetazione in genere) per dare più importanza al soggetto incorniciandolo o per dare più profondità all'immagine.


Cambiare l'angolo di visione

Molte volte basta cambiare l'angolo di visione per creare immagini più impattanti, insolite e creative; alzare la nostra fotocamera sopra la testa o abbassarla magari a livello dell'acqua o per dare più dinamicità alla fotografia riprendere in diagonale il soggetto.


La figura umana

Quando andiamo a comporre l'immagine lasciare la figura intera, senza troncare braccia e gambe che possono dare brutte sensazioni. Se per vari motivi si sceglie di tagliare il soggetto, preferire un mezzo busto, eliminando del tutto le gambe.

Evitare fondi troppo ricchi e colorati

Nelle macro e nei ritratti cerchiamo di evitare sfondi troppo ricchi e colorati che possono disturbare il soggetto principale.
Un ultimo consiglio, le regole qui sopra possono e devono essere infrante, ma è fondamentale conoscerle e farle proprie per poterle stravolgere in modo creativo.

Marco Oliosi

PIPAM Shop ...

.... NEWS !!!

Novità TroutLine - Offerta prodotti PATAGONIA

TroutLine200x76
TL PatagoniaWaders
Sconto fino al 25% sui prodotti PATAGONIA !!!!
 
Leggi tutto...
Sei qui: Home Digital Foto Utilizzo Fotocamere Composizione dell'immagine fotografica