SCREEN

Layout

Cpanel

A B C - 3) L'attrezzatura

di Ghost


L'attrezzatura con la quale presentare ai pinnuti la nostra imitazione è composta essenzialmente da canna, mulinello, coda e finale. Questi quattro elementi, per poter essere utilizzati con facilità, efficacia e confort, devono essere bilanciati tra di loro.
Per quanto riguarda le canne, il parametro che viene sempre indicato dai produttori è la potenza, misurata in ordine crescente, con il "numero di coda" suggerito per quell' attrezzo. Le code solitamente vanno  dalla 1 alla 14 ( esistono inoltre delle code “estreme” 0-00-000 e le 16 tra le più pesanti ).
Nelle canne l'altro "dato certo" sempre riportato è la lunghezza: di solito una canna corta è suggerita per code leggere, una canna lunga per code più pesanti, pur non mancando le dovute eccezioni.
Anche il mulinello è marcato per contenere un certo numero di coda (e un numero in più di quello indicato in caso si utilizzi una coda WF). Ovviamente può  contenere anche code di misura inferiore, ma per motivi di peso e di ingombro si cerca di non utilizzare mulinelli sovradimensionati rispetto alle code che si adoperano.  Se ne trovano in commercio alcuni marcati 6/7/8 a indicare  che la coda suggerita è compresa tra la 6 e la 8.
Il finale è da rapportare alla tecnica utilizzata, al tipo di pesca e alla coda che si sta usando. Esistono in commercio dei finali gia fatti e dei polyleader espressamente studiati per certe pesche: trout, salmon, steelhead, bass….
Con l’aumentare della potenza dell'attrezzatura, è possibile lanciare artificiali sempre più pesanti, e ottenere distanze  maggiori.
Attrezzature molto leggere, come quelle per coda 1 e 2, non sono facili da utilizzare a causa del poco peso in gioco: posare una secca con una coda dell’1 , a quindici metri e in maniera delicata, è un'impresa che richiede una certa abilità. Al contempo, lanciare ninfe piombate con la medesima attrezzatura, è un compito assai arduo.
Le attrezzature molto pesanti invece, dalla coda 10 in poi ad esempio, consentono l'utilizzo di streamer voluminosi anche di 10-15 cm. di lunghezza. Di contro sono impegnative e faticose da controllare durante i volteggi, e non di rado, se il lancio non è preciso, posano l’artificiale sull'acqua in maniera rumorosa.
A questo punto possiamo dare delle indicazioni di massima sulle attrezzature da utilizzare nelle nostre acque.



Torrente – Code dell’ 1 fino alla 5 – Canne da 7 a 9 piedi

Fiume – Code dalla 4 fino alla 8 – Canne da 8 piedi fino a 10 - 12

Lago, e grande fiume – Code dalla 7 fino alla 10 – Canne da 9 piedi e oltre, anche a due mani

Mare – Code dalla 7 alla 16 – Canne dalla 8,5 alla 10

Queste, sono indicazioni di massima: ci sono pescatori a mosca che vanno a lucci con una 7,5 piedi e una coda del 5, altri che utilizzano la ninfa con una 8 piedi e una coda del tre.. Ognuno è logicamente libero di utilizzare l’attrezzatura che vuole, a seconda anche della sua abilità e gusti personali, ma  è anche chiaro che un’attrezzatura ben bilanciata, e indicata per il tipo di pesca che si intenda fare,  porterà dei risultati più soddisfacenti e soprattutto stancherà di meno.
Per concludere, vorremmo suggerire al neofita, prima di ogni acquisto, di provare il mulinello e la coda sulla canna da comprare, in altre parole di "ascoltare" le sensazioni che avrà dopo i primi volteggi.


Ghost


© PIPAM.org

PIPAM Shop ...

.... NEWS !!!

Novità Calm Waters - Clam Waters apre un punto vendita!!!

BannerCalmWater200x76CalmWaters Ingresso
Clam Waters apre un punto vendita!!!
VIA NEGRELLI 13 - 38015 LAVIS - TN
Leggi tutto...
Sei qui: Home Tecnica & Tattica L'angolo del neofita A B C - 3) L'attrezzatura