SCREEN

Layout

Cpanel

Bread Fly Pop Up


Dressing di Mauro Borselli

costruzione testo e foto di Alberto Galeazzo (Faina)
 


USO
Le carpe vanno ghiotte della mollica del pane. Grazie alla loro ingordigia, possiamo insidiarle a mosca con imitazioni che ne imitino il colore e la sinuosità in acqua anche appena sotto la superficie. Come è risaputo le carpe aspirano il cibo prima di morderlo ed inghiottirlo. Mauro, l’ideatore della Bread Fly Pop Up, dopo averne studiato il comportamento, ha preferito staccare lo egg yarn dall’amo stesso approfittando di questo loro particolare sistema di nutrirsi.
Con la Bread fly pop up avremo un duplice vantaggio in pesca: il primo sta nel fatto che lo egg yarn, completamente staccato dall’amo, una volta bagnato sarà completamente libero di muoversi, il secondo invece non permetterà alla carpa di sentire parti rigide appena risucchierà la nostra bread fly, farà sì che la carpa tenga in bocca quell’attimo in più la nostra esca permettendoci un’ottima ferrata.
Solitamente per impiegare questa esca ci sono due modi, una abbondante pasturazione a base di pane, oppure andare a pescare dove le carpe sono abituate a nutrirsi del pane dato alle anatre…
La bread fly pop up mi ha permesso di catturare svariati tipi di pesci oltre alle carpe tra cui: pesci gatto, scardole, carassi, aspi, cavedani, breme, cefali, trote…


COMPONENTI DRESSING
Amo: Grub filo grosso da carp fishing con punta molto affilata. Esempio: Mako s.f. serie III Grobe oppure Daiichi X510, o similari. Misure dal 2 al 10
Nylon: diametro a seconda delle dimensioni del pesce che andremo ad insidiare
Codina: --
Sotto corpo: --
Corpo: Egg Yarn bianco
Addome: --
Torace: --
Anellatura: --
Ali: --
Hackle: --
Sacca Alare: --
Zampe: --
Antenne: --
Antialga: --
Testa: --
Occhi: --
Piombo/rame: --

 
PASSAGGI COSTRUTTIVI
1)
Tagliare due pezzi di egg yarn bianco e posizionarli a croce.
2)
Tagliare 50-60cm di nylon dello 0.30mm. Creare un nodo scorsoio con il nylon. Dovremo scegliere il diametro del nylon a seconda delle dimensioni del pesce che penseremo di incontrare durante la battuta di pesca. Io in questo caso speravo di prendere carpe attorno ai 5-6kg…
3)
Infilare l’asola al centro della croce di egg yarn precedentemente creata. Stringere il nodo fino a bloccare lo egg yarn.
4)
Bloccare il nodo con una goccia di attak. Meglio se blocchiamo anche una piccolissima parte di eg yarn.
5)
Fissare il nylon con alcuni giri di filo incrociati. La distanza dello yarn dall’amo ha una sua importana, tanto più piccolo è il pesce che andremo ad insidiare, tanto più vicino all’amo deve esere bloccato lo egg yarn
 

6)
Avvolgere il nylon a spire serrate. L’ultimo giro è quello determinante, dovremo passare il nylon dentro all’occhiello, facendo in modo che il nylon sul gambo dell’amo non si allenti.
 
7)
A questo punto, creiamo un loop che ci servirà una volta in pesca ad attaccare l’imitazione al loop creato sul tipped
 
8)
Bread fly pop up pronte all’uso.
 
NOTE
Per usare al meglio questa imitazione consiglio di usare anche dei piccoli strike indicator, soprattutto nelle situazioni in cui non vedremo i pesci a causa della colorazione dell’acqua.

PIPAM Shop ...