SCREEN

Layout

Cpanel

May Fly St


Dressing e costruzione di Simone Tessari

testo e foto di Alberto Galeazzo (Faina)
 


USO

Questo artificiale va usato ovviamente dove schiudono le mitiche Mosche di Maggio. Perché mitiche? perché sono le più grandi, rare, e belle effimere che ci possa capitare di vedere svolazzare lungo i corsi che frequentiamo. Purtroppo sono sempre più rare.
Le possiamo incontrare lungo vari fiumi noti quali: Gacka, Unica, Test, Hitchen, per citarne alcuni di stranieri nel mese di maggio primi di giugno.
Purtroppo non sempre di fronte a schiuse di questi insetti riusciremo ad avere la meglio sui pesci se non avremo imitazioni adeguate.
Mi ricordo ancora che qualche anno fa vidi in Unica un grosso pesce bollare insistentemente al passaggio di varie may fly. Quello fu per me il momento di tirar fuori dalla fly box una May Fly St . Era la prima volta che assistevo di persona a una schiusa di mosche di maggio.
Al primo passaggio, dopo aver posato la mosca delicatamente e senza farla dragare, vidi la trota saltare fuori nervosamente, ferrai ma rimasi con un palmo di naso. Il pesce non era rimasto attaccato all’amo. Due falsi lanci per asciugare la mosca, poso nuovamente, e nello stesso punto la trota bolla nuovamente, ma più delicatamente della volta prima. Ferro e con mio stupore nuovamente il pesce non rimane allamato. Controllai la mosca e notai che l’amo era spezzato. Era l’unica May Fly St che avevo in scatola. Per quel giorno vinse la trota… Per la cronaca, la mosca era da molto tempo nella fly box e l’amo era arrugginito..


COMPONENTI DRESSING
Amo: Tmc 200R misura #10
Filo m.: Beige misura 8/0
Coda: 6 Barbule coda di fagiano maschio naturale
Sotto corpo: Dubbing in polipropilene crema
Corpo: Quill di tacchino giallo (turkey biot quill) con fasce laterali in fibre di coda di fagiano
Addome: Fly film
Torace: -
Anellatura: -
Ali: Pernice naturale
Hackle: Collo di gallo cree/ginger
Sacca Alare: -
Zampe: Dubbing Palu’ PCS colore 9016.14 (crema)
Antenne: -
Chele: -
Testa: -
Occhi: -
Piombo/rame: -

 
PASSAGGI COSTRUTTIVI
1)
Dopo aver fissato il filo di montaggio, fissiamo 4-5 barbule della coda di fagiano appena dopo l’inizio della curvatura dell’amo
2)
Fissiamo ora 4 barbule della coda di fagiano per le punte.
3)
Fissiamo una fibra di quill di tacchino sempre per la punta.
4)
Ci spostiamo con il filo di montaggio a circa metà amo. Prepariamo il dubbing crema e lo avvolgiamo fino a ridosso del quill di tacchino.
5)
Avvolgiamo il quill di tacchino e lo fissiamo con il filo di montaggio risalendo a spire larghe. Questa operazione ci permetterà di rinforzarlo, perché possa resistere a qualche abboccata in più.
 
6)
Con il filo di montaggio ci riportiamo nei pressi della curvatura e con 6-7 giri larghi, fissiamo le barbule di fagiano laterlamente. Due per parte.
 
7)
Fissiamo il fly film
 
8)
Fissiamo il Dubbing Palu’ PCS
 
9)
Fissiamo una piuma di gallo
 
10)
Giriamo ora la testina del morsetto. Oppure l’amo per chi non ha il morsetto con la testina girevole. Avvolgiamo il dubbing Palu’ PCS fermandoci un po’ prima di dove fisseremo le due piume di pernice.
 
11)
Fissiamo le due piume di pernice, leggermente inclinate indietro.
 
12)
Avvolgiamo per altri due giri il dubbing Palu’ PCS, lo blocchiamo e tagliamo le eccedenze.
 
13)
Avvolgiamo la piuma di gallo con dei giri dietro e davanti alle ali in pernice. Lo blocchiamo e tagliamo le eccedenze.
 
14)
Coprire la parte delle hackles, che finita la mosca sarà l’addome dell’artificiale, con il fly film. . Lo blocchiamo e tagliamo le eccedenze.
 
15)
Ecco la nostra May Fly ST finita.
 
NOTE
artificiale un po’ laborioso ma che grazie alla sua somiglianza con il vero e leggerezza ci regalerà delle grandi soddisfazioni. Purtroppo non ci capiterà spesso di usarlo, se non nel mese di maggio.

PIPAM Shop ...

.... NEWS !!!

Novità SKY - Luglio 2018

Novità SKY 236 
Luglio 2018


Leggi tutto...