SCREEN

Layout

Cpanel

Capitolo XLIV - Topolino

Corso di montaggio

Corso di montaggio di Al Campbell traduzione di Daniele Casalegno
per concessione di Fly Anglers OnLine e dell'autore


Capitolo XLIV - Topolino

Hair Mouse
Sebbene le trote non siano sempre soggette alla regola "il pesce più grosso vuole l'esca più grossa", i bass, i lucci e molti altri predatori seguono questa regola in modo ferreo. Anche le trote, dopo aver raggiunto una certa taglia, cominciano a cercare piatti di carne per pranzo. Credo sai per questo che spesso le trote si cibino carne sotto forma di pesciolini, rane e qualsiasi altro piatto di misura giusta per saziare il loro appetito.

I topolini fanno spesso parte del menu dei pesci predatori. E non sono solo topolini, ma una varietà di piccoli roditori della taglia di un topolino che si trovano spesso a cadere nell'acqua. I predatori non sembrano essere troppo schizzinosi, se sembra un topolino deve essere ora di pranzo.

Chi vive vicino ai fiumi del nord dell'Alaska o del Canada, conosce il valore di un topolino nei confronti delle grosse trote che cacciano da quelle parti. Topolini di campagna, lemmings e un altro po' di piccoli roditori passano l'estate sulle rive di fiumi con acque veloci. Basta un colpo di vento o un piede in fallo per ritrovarsi immersi nelle fauci della morte. E la fine è sicura se da quelle parti c'è una grossa trota in attesa della ghiotta opportunità. Succede con una frequenza sufficiente a rendere i topolini un'esca abituale.

Nei laghi un po' più a sud, i lucci ed i bass conoscono il valore della carne di topolino. Un metodo molto usato per catturare i grossi lucci nel Montana dove sono cresciuto, consisteva nel far passare un amo sottopelle ad un topolino che veniva poi messo su una tavoletta di legno e lasciato derivare con il vento. Quando era circa 50 metri al largo, lo si faceva cadere in acqua e lo si lasciava nuotare. Ho vesto diversi lucci ingannati da questa tecnica.

I topolini vivi sono difficile da catturare, mordono in modo deciso e funzionano solo per un pesce prima che dobbiate catturarne un altro. Questo, unito a qualche problema etico nei confronti dei topolini, è stata probabilmente la ragione per cui sono state inventate le imitazioni di topolino. Dopo tutto perchè riempirsi le tasche di topolini vivi e rischiare un fastidioso morso se potete stivare un buon numero di imitazioni che funzionano quanto l'originale?

Ci sono diverse imitazioni di topolino che lavorano bene, alcune sono costruite con strisce di pelle di coniglio, altre con peli diverse ed altre ancora con pelo di cervo. Alcune sono poco più di pelo avvolto sul gambo e sagomato in modo appropriato a somiglianza di un piccolo ratto. La meno compresa delle imitazioni è forse il Mouserat di Dave Whitlock insieme alle sue varianti. Credo che il Mouserat sia probabilmente la migliore ricetta di tutti i tempi e se imparerete a costruirla avrete sicuramente qualche cattura gigante.

Se avete seguito il corso sino a qui, il Mouserat dovrebbe essere abbastanza facile da imparare. Se avete dato uno sguardo casuale ai vari capitoli, vi consiglio di rivedere i passi e le tecniche per formare teste in pelo mostrati nel capitolo sui diver, in modo da avere le basi per costruire questa imitazione.

Non costruisco il mouserat esattamente come Dave Whitlock costruisce il suo, ma credo che il risultato sia identico. Di fatto non ho mai visto due persone costruire il mouserat nel medesimo modo, ma il risultato è simile se si usa la medesima tecnica.


Lista dei materiali
- Whit's Mouserat
  • Amo: Mustad 9672, o qualsiasi altro amo da streamer di lunghezza 2X. Misure dal 2/0 al 10.
  • Filo di montaggio: Kevlar
  • Corpo: Pelo di cervo naturale o tinto nero. Alcuni usano il bianco per la parte inferiore, ma io preferisco il naturale.
  • Coda: Striscia di camoscio o laccio da scarpe in pelle
  • Orecchie: Camoscio a qualsiasi altra pelle sottile di colore beige
  • Baffi: Pelo di cervo o crine di cavallo nero
  • Occhi: Puntino di pennarello indelebile nero

Procedimento di montaggio
   

1. Tagliate una strisciolina di camoscio o un laccio da scarpe lungo più o meno 10 centimetri e fissatela sulla curva dell'amo. Alcuni usano una sottile striscia di pelo di coniglio e questo aggiunge un effetto interessante. Ricordatevi di farla affusolata. Io aggiungo un goccio di colla nel punto in cui si fissa la coda, per maggiore sicurezza.



2. Prendete un mucchietto di peli, togliete la peluria con un pettine e tagliate le punte con una forbice. Io taglio le punte abbastanza corte, in modo che non si impiglino nell'amo. Fissatele ben compresse nella parte inferiore dell'amo. Se avete dimenticato come si comprime il pelo, potete guardare il capitolo XXXVI (Terrestrial affondante) per rinfrescarvi la memoria.

3. Prendete un altro mucchietto i peli, togliete la peluria, e pareggiateli. Misuratene la lunghezza in modo che sia appena superiore alla lunghezza del gambo e tagliate la parte inferiore in quel punto. Fate due giri morbidi con il filo di montaggio proprio all'estremità in modo che il filo fermi la base dei peli e tirate il filo tenendo ben fermi verso l'alto i peli. In altre parole, fissate un mucchietto di peli per le estremità nella parte superiore del gambo.



4. Pressate un altro mucchietto d peli a cui avrete tagliato le punte nella parte inferiore, davanti ai peli aggiunti al punto 3.

5. Fissate un secondo mucchietto di peli, con la parte inferiore tagliata a misura del gambo, sulla parte superiore.



6. Premete il pelo con l'apposito strumento per mantenere il corpo denso e ben fissato. Ripetete questi passaggi (aggiunta di pelo e pressione) fino a che non avrete coperto dai 2/3 ai 3/4 del gambo.

7. Ritagliate un paio di orecchie alla "Topolino" da una striscia di camoscio o da un paio di vecchi guanti (questo è quello che faccio io dato che ne uso molti con le punte delle dita tagliate). Fissate le orecchie con alcuni giri a "8" e aggiungete un goccio di colla.



8. Avvolgete diversi mucchietti di pelo davanti alle orecchie e fino all'occhiello. (io sono solito tagliare le punte prima di avvolgere i peli). Fate il nodo finale a tagliate il filo.

9. Usate una lametta per tagliare i peli piatti nella parte inferiore.



10. Sagomate la testa e regolate il corpo con le forbici.

11. Con il pennarello indelebile nero colorate gli occhi. Con il filo di montaggio nero fissate i baffi da ambedue i lati, fate il nodo e mette la colla.



12. Mettete la colla anche nella parte inferiore del corpo. La vostra imitazione dovrebbe essere simile a quella della figura sopra.

Come sempre vi lascio a cimentarvi con questa interessante imitazione e vi do appuntamento al prossimo capitolo.
Daniele Casalegno

PIPAM Shop ...

Novità - Fly Tiers Word



Xs plus 2

NOVITA' >> XS Plus 

FINALMENTE E' ARRIVATA LA CODA DA FROLLER PER LA PESCA IN LAGO!!!

 

Leggi tutto...

.... NEWS !!!

Novità - La Vallata

La Vallata
Nuovo negozio e nuovo sito!!! 
Leggi tutto...
Sei qui: Home Fly Tying Cominciamo a costruire Capitolo XLIV - Topolino