SCREEN

Layout

Cpanel

Capitolo XXXIII - Muddler Minnow

Corso di montaggio

Corso di montaggio di Al Campbell traduzione di Daniele Casalegno
per concessione di Fly Anglers OnLine e dell'autore


Capitolo XXXIII - Muddler Minnow

 
Quando ero un ragazzino mi piaceva usare un Muddler Minnow per imitare le cavallette. Giovane e sciocco com'ero, mi ero abituato a catturare i pesci facendolo dragare su qualsiasi buca. Era efficace soprattutto nelle buche sotto i cespugli dove le grosse trote erano in attesa di cibo facile.

Come appresi che il mio sistema era improprio e non poteva funzionare, la mia percentuale di successi calò in modo drastico. Alla fine capii che non tutte le idee tradizionali sono valide e che se un'idea funziona è accettabile anche se non è considerata tradizionale. Come ritornai al mio modo non convenzionale di pescare la frequenza dei miei successi tornò a salire. Ho forse gia detto che amo non essere convenzionale in molte cose?

Un certo corso del Montana era uno dei miei luoghi di pesca preferiti in gioventù. C'erano diversi salmerini, alcuni sopra il chilo. Per quel che mi riguarda, tutte le volte che catturi un salmerino sopra i 50 centimetri è una buona cattura. Allora non capivo quanto era speciale il posto dove pescavo.

Anche se occasionalmente usavo mosche diverse, la maggior parte delle volte c'era una muddler in cima al finale nel periodo da luglio in avanti. Mi piaceva farla derivare e poi tirarla sotto tutti i cespugli sporgenti sull'acqua che trovavo. Doveva essere un giorno speciale per non avere una abboccata in ogni buca in cui lanciavo. Occasionalmente una brown molto grossa si aggiungeva al novero delle catture.

Alla fine altri scoprirono il mio piccolo corso d'acqua che scorreva in una verde vallata e i pesci più grossi rimossi da pescatori poco lungimiranti. Credo che il motivo per ci non venne scoperto prima, fosse dovuta a come appariva al primo sguardo. Non c'erano alberi sulle sponde, solo rose selvatiche e cespugli. Non era molto grosso e spesso l'acqua era velata da acque uscite da fossi di irrigazione.

L'ultima volta che passai da quelle parti fu circa cinque anni fa mentre andavo a trovare la mia famiglia. La vecchia strada che dava accesso al corso d'acqua era stata chiusa e un cartello indicava una zona di pesca a pagamento. Penso sia la tendenza del futuro, ma non mi eccita. Spesso mi chiedo se una muddler fatta derivare sotto i cespugli possa ancora ingannare un pesce.

Mi chiedo se la pesca sia ancora come quella di una volta. Probabilmente non lo saprò mai, comunque in tutto questo ho imparato che un muddler minnow può essere usato con successo come imitazione di cavalletta e che le usanze non sono l'unico modo di avvicinarsi alla pesca. Talvolta un approccio anticonformista è proprio quello che vogliono i pesci.

Parlando di tradizioni, sono solito essere un filo non convenzionale quando costruisco i muddler. La ricetta originale prevede il tinsel dorato per la costruzione del corpo, ma io uso il mylar verde. Solitamente non metto l'ala inferiore. In realtà solitamente non metto neppure la coda. Non credo sia davvero importante se non la costruite come quella tradizionale fino a quando avrà la testa in pelo e un corpo che assomigli a quella originale. Se i pesci non ci fanno caso, a me va bene così.

Per quelli che vivono lontano dalle trote, il muddler è una grande mosca da bass. In misure piccole è una valida ricetta per i persici. Anche le carpe e i lucci possono essere ingannati da questa imitazione.


Lista dei materiali
-Muddler Minnow
  • Amo: Da streamer di lunghezza 2x - Mustad 9672 o equivalente. Misure 1/0 - 14
  • Filo di montaggio: Kevlar rosso, giallo, marrone o verde.
  • Code: Tradizionalmente un sezione di piuma di coda di tacchino. (Anche altro materiale va bene per la coda, incluso il marabou, i peli dei cervidi, barbule di piuma di gallo o anatra)
  • Corpo: Mylar verde i filo o nastro. Tradizionalmente tinsel dorato
  • Anellatura: Nessuna. (Alcune ricette usano il tinsel per costruire l'anellatura sopra un corpo in seta)
  • Hackle: Nessuna
  • Sotto Ala: Nessuna. (Alcune ricette usano il pelo della coda dello scoiattolo)
  • Ala Superiore: Qualsiasi cosa vogliate metterci andrà benissimo, incluso il marabou, le piume o materiale lucente. (tradizionalmente una sezione di piuma di tacchino).
  • Zampe: Nessuna. (Alcuni costruttori usano aggiungere zampe o occhi per ottenere effetti diversi)
  • Testa: Pelo di cervo, avvolto e sagomato

Procedimento di montaggio
  
1. Usate uno spillo per separare un piccolo gruppo di fibre da una piuma di coda o ala di tacchino. In funzione della dimensione dell'amo, dovrebbe essere di larga dai 5 ai 7 millimetri. Scegliete le fibre che abbiano il colore, il disegno e le screziature che più vi piacciono. Io sono solito usare un po' di lacca per capelli, al fine di ridurre la tendenza a separasi che le fibre manifestano.


2. Quando avrete separato le fibre desiderate, tagliatele, regolate le punte se necessario e misuratene la lunghezza giusta per la coda.


3. Con il filo all'altezza della curvatura, fate due giri molto laschi intorno alle fibre, ma non serrate subito. Spostate in avanti le dita fino ai giri di filo e serrate il filo e la coda tra indice e pollice. Adesso tirate il filo con forza. Le fibre dovrebbero accumularsi una sull'altra, invece di andare ogni dove. Questo metodo è chiamato "pizzicato" e si rivela utile in molte occasioni.

4. Fissate il resto delle fibre con il filo e tagliate l'eccesso.

5. Avvolgete il tinsel per formare il corpo come mostrato in figura, fissatelo ed eliminate la parte in eccesso.


6. Prendete un altro gruppo di fibre per l'ala e misuratene la lunghezza.


7. Fissate l'ala con il medesimo metodo "pizzicato" usato per la coda.


8. Eliminate l'eccesso di fibre. Cercate di fare in modo che la vostra ala assomigli a quella della figura.


9. Prendete un mucchietto di peli di cervo, eliminate il sottopelo e pareggiate le punte. Poi misurate la lunghezza.


10. Fate scivolare il pelo verso il basso sopra l'amo. Cercate di mantenere la medesima quantità di pelo sui due lati. Quando lo avrete posizionato nel punto desiderato, fate due giri morbidi di filo intorno ai peli.


11. Finite di costruire la testa in pelo con i medesimi procedimenti usati per la Al's Hopper o la Dave's Hopper.

12. Quando avete finito di avvolgere il pelo, tiratelo indietro e fate alcuni giri di filo dietro l'occhiello.

13. Fate il nodo, ma non mettete la colla.

14. Tagliate i peli nella forma desiderata. Potete usare le forbici o il rasoio per ottenere il risultato che preferite. Mettete una buona quantità di colla sul nodo di chiusura e sulla testa.

Dan Bailey era un tifoso incallito del muddler minnow. Le rare volte che fui abbastanza fortunato da pescare con lui è stata l'imitazione che ha usato maggiormente. A giudicare dalla quantità e varietà di muddler che stivava nella sua fly box, direi che le usava moltissimo. Il muddler cattura molto e prede pesci molto interessanti.

 
Per ora vi lascio alle prese con questa interessante imitazione.
Alla prossima
Daniele Casalegno

PIPAM Shop ...

Novità Calm Waters - Clam Waters apre un punto vendita!!!

BannerCalmWater200x76CalmWaters Ingresso
Clam Waters apre un punto vendita!!!
VIA NEGRELLI 13 - 38015 LAVIS - TN
Leggi tutto...

.... NEWS !!!

Sei qui: Home Fly Tying Cominciamo a costruire Capitolo XXXIII - Muddler Minnow