SCREEN

Layout

Cpanel

Capitolo XXIX - Comparadun

Corso di montaggio

Corso di montaggio di Al Campbell traduzione di Daniele Casalegno
per concessione di Fly Anglers OnLine e dell'autore


Capitolo XXIX - Comparadun

La Comparadun è una imitazione classica per i torrenti di fondo valle. Non solo è una eccellente imitazione di emergente di effimera, ma ha anche un doppio ruolo come spinner spent. L'ala sagomata a ventaglio è visibile anche nelle peggiori condizioni di luce, la parte inferiore delle ali è galleggiante abbastanza da sorreggere la mosca e la forma dell'ala garantisce la posizione corretta.
Non so esattamente chi abbia ideato la Comparadun, ma posso dirvi che Craig Mathews, proprietario della Blue Ribbon Flies situata a West Yellowstone (Montana), ha ideato la Sparkle Dun, la seconda imitazione di questo capitolo. Molti pescatori dell'ovest devono le loro fortunate giornate di pesca a qualche imitazione di Craig.

Guardando le due mosche oggetto di questo capitolo, noterete che sono simili. Infatti la Sparkle Dun non è altro che una variazione della Comparadun. La sola vera differenza è che la Sparkle Dun ha la coda in Z-Lon o Antron, invece di quella tradizionale a code aperte della Comparadun.
Alcuni di voi avranno gia notato che ci sono molte somiglianze tra diversi artificiali pubblicati sui libri. Questo avviene perchè i costruttori locali, più d voi e me, aggiustano, modificano, e localizzano alcuni artificiali per soddisfare specifiche esigenze. E' una cosa comune che succede sempre. Questo è il modo con cui nuove ricette vengono sviluppate e questo sport si evolve.

Io sono molto orientato verso l'aggiustare, l'improvvisare, il modificare ed il migliorare le ricette esistenti. Se non avete imparato altro da questo corso, spero avrete acquisito la personalizzazione delle mosche che avete imparato a costruire. Io vi mostro metodi e tecniche attraverso una certo numero di artificiali, ma insisto molto tutte le mosche che costruite sono vostre, quindi avete la libertà di costruirle nel modo che preferite, per soddisfare le vostre esigenze. Si spera che imparate queste tecniche, voi le proviate su altri artificiali che le usano. In questo modo sarete in grado di prendere qualsiasi libro di dressing e usare le tecniche che avete appreso per costruire qualsiasi imitazione in quel libro. Naturalmente ci sono alcune tecniche che non avete ancora imparato, ma la serie non è finita. Comunque ogni capitolo vi porta sempre più vicino ad essere quell'esperto costruttore che volete diventare.

In questo capitolo apprenderemo un'altra tecnica: le ali a ventaglio. Una volta che avrete imparato a costruire queste ali con il pelo d'alce, avrete la competenza necessaria per costruirle con il CDC, i peli di lepre, le fibre sintetiche o qualsiasi altro materiale che sia appropriato per quell'uso.

Pronti per un'altra sfida? Grande! Andiamo ad imparare qualche cosa di nuovo.


Lista dei materiali
- La Comparadun
  • Amo: Da mosca secca a filo leggero- Mustad 80000BR o equivalente. Misure 12 - 22
Mustad 80000BR
  • Filo di montaggio: 6/0 di colore nero o in accordo con il corpo
  • Code: Fibre aperte di piuma di gallo o peli d'alce, montate aperte
  • Corpo: Qualsiasi dubbing per mosche secche
  • Ali: Peli di Alce montati a ventaglio.

Procedimento di montaggio
 
1. Costruite la coda aperta con la tecnica che preferite, potete usare peli, peli sintetici (micro-fibets) o fibre di piuma di gallo.
2. Prendete un mucchietto di peli, togliete la lanugine, pareggiate le punte e misuratene la lunghezza giusta per costruire le ali.
3. Tenendo i peli in posizione sopra il punto in cui volete metterli, fate un singolo giro di filo intorno ai peli. Questo giro morbido vi aiuterà ad evitare che i peli girino intorno all'amo.
4. Finite prendendo il filo al di sotto dell'amo e tirando i peli verso l'amo con una leggera trazione verso il basso del filo.
5. Fate un'altro giro intorno ad amo e peli aumentando la tensione del filo. Questo farà si che i peli si aprano. Fate un terzo giro tirando molto il filo facendo attenzione a non romperlo. I peli dovrebbero ora essere completamente aperti, ma rimanere al di sopra dell'amo.
6. Prendete i peli con le dita e tirateli indietro. Fate una dozzina di giri di filo davanti alla base dell'ala per tenerla rivolta verso l'alto.
7. Quando l'ala è sicura al suo posto, tagliate la parte inferiore dei peli e avvolgete con il filo le parti rimaste.
8. Costruite un corpo in dubbing fino a ridosso delle ali.
9. Tirate le ali indietro e continuate con il dubbing appoggiandovi contro la base delle ali. I peli dovrebbero ora essere compressi tra il dubbing posteriore e quello anteriore.
10. Fissate il tutto e fate il nodo, ma non mettete ancora la colla.
11. Tirate i peli verso il basso da ambo le parti della mosca, pareggiandoli con le mani fino a che non saranno al livello della parte inferiore del corpo da tutti e due i lati della vostra mosca. Cercate di ottenere una distribuzione uniforme per tutto il ventaglio. Quando sarete soddisfatti della forma e dello spessore dell'ala mettete alcune gocce di colla alla base delle ali. Cercate di distribuire la colla in modo uniforme su tutta la base in modo che l'ala mantenga la sua forma anche dopo molti lanci.
12. La vostra mosca finita dovrebbe essere simile a questa.

Guardando la prossima mosca probabilmente direte che è uguale ala prima. E' giusto, a parte un piccolo ma importante cambiamento: la coda è diversa. Per l'osservatore umano questo potrà essere irrilevante, ma per le trote può fare una grossa differenza. In pratica può essere la differenza tra il prendere pesci e tornare a casa con n bel cappotto nuovo.
Quando gli insetti acquatici emergono dai loro gusci, hanno la vecchia pelle ancora attaccata per un breve periodo mentre asciugano le ali per completare la schiusa. Prima che prendano il volo la sacca si stacca e va via con la corrente. Vista da sotto la sacca è semi trasparente e brilla nel sole. Speso questo è il catalizzatore che scatena l'attaco del pesce che è in cerca di cibo che non sia in grado di fuggire.
Questo è il motivo che rende interessante la Sparkle Dun. L'Antron o lo Z-lon in coda sembra la sacca attaccata all'insetto. Quando sull'acqua ci sono emergenti di effimera, quella coda scatenerà spesso l'attacco del pesce che rimarrebbe invece indifferente alla comparadun.
Per farvi vedere la differenza che il pelo che usate può avere sulla mosca finita, ho costruito questa imitazione con un pelo più fine e più scuro del precedente. Per la cronaca, l'uso di un pelo più fine porta ad un'ala con un aspetto migliore e più robusta. Comunque, se tutto quello che avete è un pelo più grosso, come potete vedere è possibile costruire un'ala ben fata anche con quello. Anche se il buon materiale è importante nella costruzione di mosche robuste e ben bilanciate, non lasciate che il materiale mediocre vi scoraggi dal costruire la mosca che volete.
Vi mostro anche l'altro principale modo per costruire l'ala. Ci sono state e ci saranno diverse discussioni su quale sia il metodo migliore per attaccare l'ala. Un gruppo dice che l'ala deve essere attaccata con le punte rivolte verso la curvatura, in modo che mantenga un aspetto naturale anche se il supporto dei peli dovesse indebolirsi durante l'uso, l'altro gruppo sostiene che sia più duratura se attaccata come nella precedente costruzione. Io credo che non sia molto importante. La cosa importante è che l'ala sia delle giuste proporzioni e sia attaccata fortemente. Lascio a voi decidere quale metodo vi si addica maggiormente.
Costruiamo un'altra mosca.


Lista dei materiali
- La Sparkle Dun
  • Amo: Da mosca secca a filo leggero- Mustad 80000BR o equivalente. Misure 12 - 22
  • Filo di montaggio: 6/0 di colore nero o in accordo con il corpo
  • Code: Z-Lon o antron
  • Corpo: Qualsiasi dubbing per mosche secche
  • Ali: Peli di Alce montati a ventaglio.

Procedimento di montaggio
 
 
1. Posizionate una coda in Z-Lon o Antron come mostrato in figura. 
 
2. Costruite il corpo in dubbing fino al punto in cui volete posizionare l'ala. 
 
3. Prendete un po' di peli di alce, rimuovete tutto il sottopelo ed i peli più corti, pareggiate le punte e controllate la misura dell'ala. 
 
4. Tenendo i peli in posizione sopra il punto in cui volete metterli, fate un singolo giro di filo intorno ai peli. Questo giro morbido vi aiuterà ad evitare che i peli girino intorno all'amo. 
 
5. Finite prendendo il filo al di sotto dell'amo e tirando i peli verso l'amo con una leggera trazione verso il basso del filo.  Fate un'altro giro intorno ad amo e peli aumentando la tensione del filo. Questo farà si che i peli si aprano. Fate un terzo giro tirando molto il filo facendo attenzione a non romperlo. I peli dovrebbero ora essere completamente aperti, ma rimanere al di sopra dell'amo.
 
6. Tagliate i peli che sporgono oltre l'occhiello appena dietro a questo. Avvolgete la parte rimanente con il filo. 
 
7. Tirate i peli in avanti e posizionate il dubbing dietro a questi. Quindi finite di coprire la base dei peli davanti all'ala con il dubbing. 
 
Vista dal davanti la vostra mosca finita dovrebbe essere simile a questa.

Se vi allenate su questa tecnica sarete in grado di costruire queste mosche che hanno frustrato altri costruttori per anni. Il segreto sta tutto in quel primo giro di filo intorno all'ala. Impedisce all'ala di avvolgersi intorno all'amo. allenatevi bene in questa tecnica, la ritroverete quando costruiremo le mosche da bass. Aiuta anche a risolvere i problemi con le ali delle caddis e con altri tipi di imitazione.

Nel prossimo capitolo entreremo nel magico mondo dei terrestrial con una bel salto da cavalletta.
Alla prossima
Daniele Casalegno


.... NEWS !!!

Novità Calm Waters - Clam Waters apre un punto vendita!!!

BannerCalmWater200x76CalmWaters Ingresso
Clam Waters apre un punto vendita!!!
VIA NEGRELLI 13 - 38015 LAVIS - TN
Leggi tutto...
Sei qui: Home Fly Tying Cominciamo a costruire Capitolo XXIX - Comparadun