SCREEN

Layout

Cpanel

Capitolo VIII - Chironomo emergente

Corso di montaggio

Corso di montaggio di Al Campbell traduzione di Daniele Casalegno
per concessione di Fly Anglers OnLine e dell'autore


Capitolo VIII - Chironomo emergente



Progredendo con il corso, parto dal presupposto che abbiate appreso bene i passi illustrati nelle pagine precedenti. Per esempio non vi mostrerò ora come iniziare ad avvolgere il filo sull'amo, come fare il nodo finale, a fare dei giri flosci per fermare il materiale sull'amo o come fermarlo. Una volta che ne abbiamo parlato non perderemo tempo a parlarne nuovamente. Questo ci darà modo di procedere velocemente al fine di imparare il maggior numero di tecniche.

In questo capitolo impareremo a fare un corpo con il dubbing e ad applicargli delle ali abbassate. Molti principianti usano troppo materiale, non avvolgete il materiale in modo abbastanza serrato o usano troppo pelo per le ali. Solo la pratica vi consentirà di fare artificiali perfetti, quindi provate questi procedimenti fin ne sarete padroni. Se dovete usate una lametta per pulire l'amo e cominciate da capo. Questi sono elementi fondamentali nella costruzione, Dovete padroneggiarli a dovere prima di proseguire con il resto della costruzione.
Andiamo avanti.

I chironomi (midge) rappresentano una parte significativa della dieta dei pesci (specialmente le trote) nei laghi e nei fiumi. Questi piccoli insetti schiudono tutto l'anno, spesso nei micro strati di aria più calda appena sopra la superficie dell'acqua anche a temperature bassissime. Anche in estate quando molte schiuse avvengono quotidianamente, trote ed altri pesci si tuffano sui chironomi per ottenere la loro dose giornaliera di proteine. Per questa ragione è una buona idea avere un po' di midge nella vostra fly box.

I chironomi sono solitamente molto piccoli, ma durante alcune schiuse, in particolare nei laghi, possono avere misure anche del 12, sebbene la maggior parte siano di misura 16 o più piccole. Cominciate con il 16 e passate alle misure più piccole man mano che la vostra abilità aumenta. E' una buona idea avere queste imitazioni in misure dal 16 al 22 se volete essere sicuri di avere l'imitazione giusta quando c'è una schiusa. Io le costruisco con colori che vanno dal marrone al crema, al giallo pallido al rossiccio. Come dressing funziona bene anche su misure più piccole del 22.


 Lista dei materiali
  • Amo: Eagle Claw L061B, Tiemco 100, Mustad 94840 o simili
  • Dubbing: qualsiasi dubbing extra fine nei colori visti sopra
  • Anellatura: seta, crine di cavalo nero, nylon nero
  • Ali: piccolo ciuffo di peli di scoiattolo grigio o simili, antron
  • Filo di montaggio: nero o crema 8/0 o 10/0

Procedimento di montaggio
1. Cominciate a mettere il filo di montaggio sull'amo. Fissate il materiale scelto per l'anellatura fino alla curvatura dell'amo



2. Prendete poche fibre di dubbing ed avvolgetele intorno al filo con pollice ed indice.


Assicuratevi di mantenere il dubbing sottile o vi ritroverete una palla di materiale sull'amo e non sembrerà affatto naturale. Poche fibre alla volta è tutto quel che ci vuole. Il vostro dubbing deve sembrare come un sottile e morbido cordoncino sul filo. Fate pochi giri, aggiungete del materiale, poi fatene altri fino a che otterrete un corpo proporzionato. Insisto molto su questo perchè molti principianti usano troppo materiale . Costruite il corpo fino ad arrivare appena prima dell'occhiello, lasciando lo spazio sufficiente per la testa.

 

3. Tirate la seta in modo da assottigliarla, se usate crini o nylon questo non è necessario. Rigirate il materiale scelto fino in cima al corpo.


4. Bloccate l'anellatura e tagliate l'eccedenza di materiale.

5. Fate alcuni giri con il filo di montaggio sulla parte libera del gambo in modo da creare una sottile "base". Questo aiuterà nell'evitare che le ali si avvolgano intorno al gambo.

6. Prendete un piccolo ciuffo di peli per le ali. Non usatene molti, una dozzina dovrebbe essere sufficiente.


7. Fate due giri molli intorno ai peli, tenendoli con le dita sopra al gambo. Fate scorrere i peli in modo che lascino libero l'occhiello e serrate i due giri che avete fatto tirando verso il basso con il bobinatore. Fermate le ali con altri giri di filo. Mentre lo fate, con le dita della mano libera tirate leggermente i peli verso l'alto in modo da evitare che si avvolgano.


8. Create la testa e tagliate l'eventuale eccedenza di pelo. Fate il nodo di chiusura e tagliate il filo.


9. Tagliate le ali in modo che le punte arrivino fino alla curvatura dell'amo. C'è un po' di margine nella lunghezza delle ali, ma io preferisco ali corte piuttosto che lunghe.


10. Applicate una piccola goccia di colla sulla testa. Se la colla sporca l'occhiello, pulitelo con uno spillo o con un punteruolo.


11. Il vostro lavoro alla fine dovrebbe essere come questo.


Uso spesso questo dressing. L'inverno è un periodo stupendo per pescare se avete una buona ricetta per i chironomi. Potete usare l'imitazione lasciandola derivare con la corrente o facendola passare attraverso di essa. Io solitamente la ingrasso leggermente e la lascio derivare fino al pesce, quindi la faccio passare di traverso alla corrente. Questo spesso provoca l'attacco, proprio quando la mosca comincia la traversata. Alcuni miei compagni la usano come fosse una ninfa con buoni risultati.
Nei laghi lancio davanti ai pesci che si spostano e la recupero a colpettini. Se questo non funziona allora passo a tirate lunghe e lente della coda in modo da far muovere la mosca lentamente, sopra o appena sotto la superficie.
Costruitene alcune di diverse misure e colore. E' probabile che diventerà una delle vostre favorite.


Nella prossima pagina costruiremo una mosca polivalente e aggiungeremo alcune tecniche al nostro bagaglio.

Alla prossima
Daniele Casalegno

PIPAM Shop ...

Sei qui: Home Fly Tying Cominciamo a costruire Capitolo VIII - Chironomo emergente