SCREEN

Layout

Cpanel

stripping basket boat

2012 di Alberto Galeazzo (Faina)

In barca, per tenere la coda di topo in ordine e per ottenere buoni shooting durante il lancio, si è soliti usare degli stripping basket cilindrici morbidi (raccogli foglie, o raccogli indumenti sporchi), oppure dei cilindri rigidi (portaombrelli o similari). Questi accessori hanno però un limite: l’ingombro, che mentre si pesca in barca vuol dire molto. Qualche mese fa l’amico Paolo Fortunati, mi mandò una foto di uno stripping basket innovativo proveniente (come al solito) dagli U.S.A..
Appena vidi questa foto pensai subito di prendermene uno, ma poi saputo il costo di $ 129,00 pensai di provare a farmene uno; se non ci fossi riuscito avrei lasciato stare, continuando con i metodi che utilizzo da anni. (questa spesa mi sembra veramente eccessiva visto che i metodi che uso abitualmente mi costano al massimo €10-15 e con buoni risultati).
Allora, ho acquistato un tappeto da bagno (di quelli con le ventose sotto per capirci) dei più economici (€ 5,00-€ 6,00) delle dimensioni di 53cmx53cm (se ne trovate di più grandi, attorno ai 60cmx60cm è ancora meglio), 15 metri di spago per tagliaerba del diametro di 1,60 mm (€ 1,60). Il resto dell’occorrente ce l’avevo in casa: una forbice, un accendino e dell’Attak.

Procedimento


Con la forbice tagliare lo spago da tagliaerba in pezzetti da 7-8cm


Bruciare ciascuno dei pezzetti fino a che non si sciolgono, schiacciarli su una superficie piana in modo che si formi una testina piatta (tipo la testina di un chiodo).


Infilzare i vari pezzetti sul tappeto (nel caso in cui il tappeto sia troppo duro e non si riesca a perforare la gomma, ci si può aiutare con un ago).


Bagnare con un po’ di attak la base del pezzetto di spago, e infilare completamente in modo che la base si appoggi sulla gomma del tappeto e ci rimanga attaccata.


Infilzare i pezzetti di spago ad una distanza di 8-10 cm un dall’altro.


Il LAVORO è finito!! Si noti come la coda si disponga in modo disordinato, ma sicuramente al momento dello shooting o durante i volteggi, scivolerà via senza ingarbugliarsi, anche dopo uno spostamento in barca a ricercare i nostri amici pinnuti. Inoltre, si potrà tagliarlo delle dimensioni che più ci aggradano, per poterlo posizionare attorno alla console, al sedile o altri oggetti fissi della barca.
Proprio per questo ne ho fatti due, uno quadrato e uno lungo e stretto.
Altra comodità è che si può tranquillamente calpestarlo senza rovinare il resistente pezzetto di spago da tagliaerba che tornerà nella posizione iniziale in un batter d’occhio.



Alberto Galeazzo (Faina)


© PIPAM.org

PIPAM Shop ...

.... NEWS !!!